Zellertal dall'alto

Vivere il paese

Turismo e cultura

Una zona straordinariamente bella

Il comune di Göllheim si estende dai piedi del Donnersberg fino al confine distrettuale nella Zellertal e si trova sulla B 40 e B 47 così come sulla A 63 - Kaiserslautem - Mainz.

Oltre allo sviluppo mirato di un'infrastruttura moderna e all'ulteriore rafforzamento dell'attrattiva del comune, la tradizione, la storia e gli edifici storici che caratterizzano la zona sono stati conservati. Con il suo fascino naturale e le specifiche condizioni del suolo e del clima, la Zellertal offre un rifugio per coloro che cercano la ricreazione. Qui si raccolgono vini di qualità eccellente e la viticoltura nella Zellertal può vantare una lunga tradizione: la più antica testimonianza documentaria della viticoltura nel Palatinato - la donazione di un vigneto vicino a Zell nel 708 - porta alla Zellertal! Lo Zellertalweg, ben segnalato, offre magnifiche viste sulla campagna tra il Donnersberg e il Reno, così come una natura abbondante. La Zellertal ha una struttura chiara grazie al piccolo fiume Pfrimm nel fondovalle e ai vigneti nella parte orientale della valle. Sul sentiero alto, i panorami predominano. Il Pfrimm Trail corre per la maggior parte nella valle, lungo il Pfrimm. La valle Zellertal combina due regioni viticole, sia il Palatinato che i vini dell'Assia renana sono coltivati qui. Escursioni nella Zellertal - il consiglio degli insider, un mix di successo di natura, cultura e divertimento!

Nelle estese foreste, specialmente vicino alle riconosciute comunità turistiche di Göllheim e Dreisen, ci sono aree escursionistiche ben sviluppate. Le tracce storiche possono essere seguite sul sentiero Adolf-von-Nassau. Il sentiero dell'agenda di Göllheim è stato creato nel 2000. Dodici stazioni conducono attraverso il villaggio sotto diversi temi. Il Jakobs-Pilgerweg (sentiero dei pellegrini) si estende per una lunghezza di 18 km attraverso il comune di Göllheim ed è segnalato da Zell a Standenbühl con il motivo della conchiglia.


Ufficio digitale del VG Göllheim 

Dall'inizio del 2022, l'"ufficio digitale" del comune si trova nel vecchio centro di Göllheim. Questa è una filiale della VG, dove tutto ruota intorno ai temi digitali dell'amministrazione e del turismo. Julia Maurer ed Elena Keller vi daranno il benvenuto nel nuovo ufficio. La signora Maurer lavora già da un anno e mezzo come coordinatrice del progetto per la zona e da quest'anno è affiancata dalla signora Keller. Insieme sono a vostra disposizione per tutte le domande riguardanti la rete Digital Villages RLP, Göllheim Aktuell e il settore turistico della VG. La signora Maurer e la signora Keller non vedono l'ora di darvi il benvenuto nel "Digital Office" (Hauptstraße 48) a Göllheim.

Il sindaco Antweiler insieme a Julia Maurer e Elena Keller


Persona di contatto per il turismo:

Nessun dipendente trovato.
Nessun dipendente trovato.

Persona di contatto Cultura:

Nessun dipendente trovato.

44 volte VG Göllheim

Guida di viaggio con luoghi preferiti, sentieri escursionistici e molte foto

Dove si trova Königswecken, dove si trova la più antica chiesa del villaggio nel Palatinato, dove si celebra la festa dell'arco e dove sono i più bei panorami del comune di Göllheim? La nuova guida di Britta Lehna rivela tutto questo.

Più di 20 anni fa, il comune ha pubblicato la sua prima guida turistica culturale e storica. Ora è stato prodotto un nuovo libro che presenta il comune in molte sfaccettature. Non solo le comunità locali sono coperte, ma anche molto di ciò che costituisce la vita culturale: dalla A come l'Albisheimer Kulturwerkstatt alla Z come la Zellertaler Weinbau. I codici QR e i link portano a ulteriori informazioni. Per la nuova guida turistica, ai cittadini è stato chiesto di nominare i loro luoghi preferiti nella VG Göllheim con testo e immagini. In questo modo, i lettori vengono a conoscenza di preferenze molto individuali che suscitano curiosità. Christine Bernhard, per esempio, nomina il "Reilscher" a Harxheim, Andreas Burgey invita nella piazza della fontana a Weitersweiler, Doris Bugiel si siede sulla sua panchina preferita al Göllheimer Wingertsberg e lascia vagare lo sguardo sul paesaggio.

"44 volte VG Göllheim" è un invito agli ospiti, ai nuovi cittadini e alla gente del posto a scoprire la Verbandsgemeinde.